Stefanelli & Stefanelli costituisce il dipartimento Risk e Compliance 231 in Sanità

105
0
Share:

Per prevenire e gestire i rischi nel settore sanitario e dei medical device Stefanelli&Stefanelli ha costituito il nuovo dipartimento “Risk e Compliance 231 in Sanità”.

A guidare il dipartimento è l’avvocato Laura Asti, da anni referente del settore penale e compliance 231, con un gruppo di lavoro composto dagli avvocati Eleonora Lenzi, Maria Livia Rizzo, Maddalena Collini, David Vaccarella e Kristina Kopaneva.

“L’adozione di un efficace Modello 231 si traduce non solo in un meccanismo che previene il compimento di illeciti ma anche in uno strumento di prestigio in termini di immagine societaria. L’aumento dei presidi sui processi sensibili è infatti in grado di ridurre fortemente il pericolo di esposizione dell’ente a responsabilità, e al contempo di garantire l’efficienza delle attività sanitarie” sottolinea Laura Asti.

Costituito nel 2006 su iniziativa di Andrea e Silvia Stefanelli, lo studio opera nelle sedi di Bologna, Milano, Roma e Venezia con uno staff di 17 professionisti nei settori del Diritto della Sanità e degli Appalti. Un team capace di lavorare, a seconda delle esigenze, su più fronti: consulenza e formazione, ruolo di vigilanza come odv e assistenza e difesa dell’ente nel processo penale.